Il mare di parole

“Parole, parole, parole…” cantava Mina: soltanto parole, magari anche d’amore, ma pur sempre un mare di parole. Forse troppe e non sempre accompagnate dai fatti. E’ una lamentela che spesso è sulla bocca di noi adulti, mentre i bambini difficilmente esprimono a voce il fastidio generato dal fiume di parole con cui noi grandi in genere li inondiamo.

Sia che stiamo formulando spiegazioni all’ennesimo perché, sia che si tratti di una ‘romanzina’ (già il vocabolo dice tutto… un romanzo è quel che ne esce di solito!), o di una dimostrazione pratica su come fare qualcosa, noi adulti inconsapevolmente usiamo mezza Treccani per veicolare un messaggio che richiederebbe poche parole, se non semplicemente il silenzio e pochi gesti.

Leggi tutto “Il mare di parole”

La marcia

Domenica mattina di metà ottobre. Anche se è domenica, anche se siamo stanchini da sabato, la sveglia suona alle 7.30 e ci mettiamo in pista: colazione, spazzolino e dentifricio, via il pigiama e dentro la tuta e indossiamo tutti e quattro le scarpe da ginnastica. Oggi è il giorno della Marcia Brovada e Muset (piatto tipico friulano, composto da un insaccato simile al cotechino – ‘muset’ – e rape bianche dal colletto viola fermentate nella vinaccia – brovada.) di Tauriano di Spilimbergo, il paese che ospita la nostra scuola.

Leggi tutto “La marcia”

IPDL interviste – episodio 1 – Una mamma risponde

Con oggi inauguriamo quello che pensiamo sarà un appuntamento interessante qui sul blog de ‘I Ponti Di Leonardo’, ovvero quello dedicato alle interviste ai ‘nostri’ genitori: sono mamme e papà i cui figli frequentano la nostra scuola e che si sono messi a disposizione (e un po’ in gioco…) per rispondere alle domande della nostra inviata Marina!

Leggiamo assieme cos’hanno da dirci, vi va?

Leggi tutto “IPDL interviste – episodio 1 – Una mamma risponde”

Il compleanno Montessori: celebrazione della vita!

Sul fatto che il giorno del compleanno sia la festa più attesa da tutti i bambini, non ci piove. In genere, è la prima data che imparano a memoria e la loro età, i primi numeri che mostrano orgogliosi con le ditine paffute.

Da mamma conosco bene l’emozione del primo compleanno e il nodo in gola che fa blaterare frasi fatte, seppur veritiere, come ‘eh già, il tempo vola’ o ‘sembra che siano nati ieri’ mentre in testa si svolge il film dei precedenti dodici mesi di sorrisi, fatiche, gioie e dolori e a malapena si trattiene una lacrima.

Leggi tutto “Il compleanno Montessori: celebrazione della vita!”

Scuola parentale: cos’è e perché si sceglie?

Partiamo dall’inizio, con una nozione importante e sconosciuta ai più: la scuola non e’ obbligatoria in Italia. Ciò che e’ obbligatorio per legge e’ fornire un’istruzione ai propri figli.

Lo stato, attraverso il Decreto Legislativo 76 del 15 aprile 2006, comma 4 stabilisce che
“I genitori, o chi ne fa le veci, che intendano provvedere privatamente o direttamente all’istruzione dei propri figli, ai fini dell’esercizio del diritto-dovere, devono dimostrare di averne la capacità tecnica o economica e darne comunicazione anno per anno alla competente autorità, che provvede agli opportuni controlli” Leggi tutto “Scuola parentale: cos’è e perché si sceglie?”

La campana di vetro

Capita che al cinema o in televisione i bambini si imbattano in scene che descrivono una ‘scuola’ secondo i normali canoni correnti. I banchi, la lavagna e la cattedra, i bambini che chiedono il permesso per andare in bagno, studenti ripresi perché non stanno fermi sulle sedie, i giudizi insindacabili sul lavoro dei ragazzi, gli scherzi agli insegnanti, le mani alzate per parlare, i dispetti nei corridoi, i gruppetti che si fronteggiano e i bambini che rimangono soli perché sono ‘diversi’ per qualsiasi motivo.

I miei figli quella scuola lì non la conoscono, anzi, mi rivolgono sguardi perplessi e mi chiedono perché quel posto lì lo chiamano ‘scuola’.

Leggi tutto “La campana di vetro”

Tutti in giardino con Maria Montessori!

C’è il sole, pioviggina, fa caldo, fa fresco, una brezza leggera solleva le foglie in autunno, la stessa brezza accarezza i germogli a primavera. Si susseguono le stagioni e ognuna dà il meglio di sé nel mostrare la vita a manine curiose, piedi veloci e occhi curiosi.

Risate di bimbi riempiono l’aria e quelli che sembrano essere solo giochi fugaci, sono in realtà le esperienze che formano le donne e gli uomini di domani.

Leggi tutto “Tutti in giardino con Maria Montessori!”

Finalmente ci siamo !

Abbiamo molte cose da dirti e non vediamo l’ora di farlo.

L’obiettivo di questo blog è di divulgare la nostra esperienza MONTESSORIANA, in una lingua semplice e pulita, con frasi e contenuti chiari proprio come voleva Maria MONTESSORI.

Vi racconteremo tutta la nostra storia, i progressi e i traguardi che abbiamo raggiunto, primo fra tutti la felicità dei nostri bambini.

A presto.